Home > Invito A Teatro > IAT 15-21ott > Circus Klezmer apre Le vie dei festival, uno Strindberg cinese al Piccolo, entra nel vivo il Festival Era 2012

IAT 15-21ott > Circus Klezmer apre Le vie dei festival, uno Strindberg cinese al Piccolo, entra nel vivo il Festival Era 2012

#ROMA

16 mar @ T. Argentina > Al via Le vie dei festival XIX edizione. Apertura affidata al Circus Klezmer della compagnia spagnola Aire Aire di Barcellona; la musica klezmer, eseguita magistralmente dal vivo, e l’umorismo della cultura yiddish, si sposano con le abilità del circo e la comicità del teatro in uno spettacolo poetico ed esilarante [fino al 17]

16 mar @ T. Valle Occupato > CORPI IN RESIDENZA Un’inchiesta performativa sulle residenze coreografiche in Italia con ALDES. Tra gli spettacoli segnalo SPIC&SPAN di e con Marco D’Agostin, Francesca Foscarini, Giorgia Nardin, CANTANDO SULLE OSSA di e con Francesca Foscarini e CARNE TRITA | Concerto per voce e danza diretto da Roberto Castello. Sono previsti inoltre momenti di FORMAZIONE APERTA, MASTERCLASS e INCONTRI SULLA POETICA E SUL SISTEMA DELLA DANZA IN ITALIA [fino al 21]

16 mar @ T. dell’Orologio > Cristina Aubry è VERONICA. Veronica è la moglie di un uomo potente, molto potente e molto noto. Può essere un leader politico, un grande imprenditore, un banchiere di importanza mondiale, un tycoon dei media. Può anche essere tutte queste cose insieme. Quest’uomo è travolto da scandali sessuali. Da quest’uomo, Veronica, sta divorziando. Drammaturgia e regia Fabio M. Franceschelli [fino al 28]

17 mer @ T. Vascello > «Chi sono questi giovani pallidi che arrivano dal fondo, con forza e abbandono al gesto della danza, e che noi incontriamo lungo il sentiero impervio della quotidianità?». A porre la domanda in De Anima, la sua ultima creazione, è Virgilio Sieni. Il titolo rimanda a De Anima di Aristotele, ma il riferimento non è dichiarato nel sottotitolo: dunque il trattato filosofico dovrà essere inteso come una suggestione da cui inoltrarsi «nella penombra dove il realismo si scioglie in una caduta continua nelle forme dell’anima», come spiega lo stesso coreografo [fino al 18]

18 gio @ T. Argentina > Giù di Spiro Scimone, regia Francesco Sframeli. Nuovo spettacolo per la coppia messinese: “Giù“ è un invito indignato a rompere il silenzio per dare voce agli altri. E’ un urlo contro il marciume della nostra società che umilia la dignità e la libertà dell’individuo. In un’atmosfera surreale, dove il dramma è in continuo equilibrio con la comicità, il Figlio, una mattina, sotto gli occhi del Papà, sbuca fuori dal cesso per manifestargli il proprio malessere contro un mondo sempre più saturo di egoismo e d’indifferenza [fino al 21]

19 ven @ T. Furio Camillo > WHYCOMPANY presenta MOTHER, leggi la recensione [fino al 20]

19 ven @ Opificio Telecom Italia e T. Palladium > Tre giorni con DNA la Danza Nazionale Autoriale di Romaeuropa. In scena, tra gli altri, Francesca B. Vista, Daniele Ninarello, Alessandro Sciarroni e Francesca Pennini [fino al 21]

DNA – photo: romaeuropa.net

#MILANO

16 mar @ Piccolo Teatro Strehler > Ritorna Slava’s Snowshow: “La neve è per me un’immagine bellissima, come un abito da sposa, come un foglio bianco quando un pittore comincia a disegnare” [fino al 4nov]

18 gio @ T. della Contraddizione > A settant’anni esatti dalla morte di Daniil Charms, è sacrosanto che approdi sui palcoscenici italiani un tributo al suo genio, alla sua arte, alla sua parola. Disastri è uno spettacolo a quadri, antinarrativo, frenetico, inconcludente, infarcito di cadute di stile. Il tentativo è quello di mettere in scena le situazioni immaginate dallo scrittore russo solo e soltanto per quello che sono: senza interpolazioni intellettuali, riflessioni sul momento storico (suo o nostro), interpretazioni egoiche e poco rispettose [fino al 28]

18 gio @ T. della Cooperativa > IO PROVO A VOLARE Omaggio a Domenico Modugno, di e con Gianfranco Berardi. Leggi la recensione [fino al 28]

19 ven @ T. Franco Parenti > Evento speciale: l’Hamletas di Nekrosius torna in Italia

19 ven @ T. Verdi > Riparte IF festival internazionale di teatro di Immagine e Figura VI edizione. Apertura affidata a BASTARD!, ideazione e performer Duda Paiva. Liberamente ispirato al romanzo L’Arrach-coeur di Boris Vian, il nuovo assolo di DudaPaiva porta sul palcoscenico, creando un mondo magico, una riflessione leggera e divertente sulla crudeltà dell’uomo attraverso l’astrazione della danza e il realismo degli oggetti [fino al 20]

20 sab @ Piccolo Teatro Studio > Miss Julie (La signorina Giulia, 1888) è tra i drammi più noti di August Strindberg e tra i più frequentati in teatro. La versione dell’Opera di Pechino della Shanghai Theatre Academy colloca la vicenda nella Cina pre moderna [fino al 21]

Miss Julie – photo: piccoloteatro.it

#TOSCANA

16 mar @ T. Era – Pontedera (PI) > Entra nel vivo il Festival Era 2012, questa settimana con – tra gli altri – i nuovi spettacoli di Massimiliano Civica e Scimone/Sframeli, gli assoli di Lisbeth Gruwez  e Cristina Rizzo e lo spettacolo di strada Lisboa di Anna Stigsgaard [fino al 20]

18 gio @ T. di Rifredi – Firenze > Ti ricordi i Giancattivi? di Alessandro Benvenuti, con Francesco GabbrielliAlessio GrandiMaura Graziani. A quarant’anni dalla nascita, ritorna sulle scene lo storico trio comico dei Giancattivi con una nuova formazione e uno spettacolo, diretto da Alessandro Benvenuti, che ripropone alcuni tra i loro più famosi sketches [fino al 20]

19 ven @ T. del Romito – Firenze > Quaderni di famiglia con Gila Manetti, Alfredo Cavazzoni ed Andrea Mitri, attori ed improvvisatori teatrali provenienti da varie esperienze che inventano sulla scena la storia di una famiglia, utilizzando dei quaderni su cui gli spettatori prima dell’inizio hanno lasciato brevi ricordi familiari: un personaggio particolare, un luogo caro, una frase ripetuta spesso [fino al 21]

20 sab @ T. Sant’Andrea – Pisa > II appuntamento della rassegna Teatri di ConfineLUCIDO di Rafael Spregelburd, regia di Milena Costanzo e Roberto Rustioni. Un perfetto, radicale e incorruttibile meccanismo a orologeria, un tracciato zampillante causticità e humour nero, un ingegnoso concertato di dialoghi pirotecnici, un gioco comico continuamente rilanciato in modo brillante e sorprendente, mentre in sottofondo scorre un’anima tragica, incarnata in una trama davvero crudele e surreale

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia la tua impronta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: