Home > #comunicateatro > IAT 29ott-4nov > Le vie dei festival entra nel vivo, debutta Alieni di Scimmie Nude all’Out Off, Intercity festival festeggia XXV edizioni

IAT 29ott-4nov > Le vie dei festival entra nel vivo, debutta Alieni di Scimmie Nude all’Out Off, Intercity festival festeggia XXV edizioni

#ROMA

30 mar @ T. Due > Le vie dei festival presenta DUE PASSI SONO regia, testi ed interpretazione Giuseppe Carullo e Cristiana Minasi. Premio Scenario per Ustica 2011 e Premio Inbox 2012 [fino all’1nov]

3 sab @ T. Vascello > Ancora Le vie dei festival con Guerra di Lars Norén: Marinella Anaclerio sceglie uno degli autori teatrali contemporanei più rappresentati per mettere in scena una Guerra – che è in realtà un dopoguerra – atroce ma non priva di speranze per quell’umanità che anche dalla caduta più distruttiva si può rialzare [fino al 4]

4 dom @ T. Vascello > Terzo appuntamento con LVDF, questa volta con il Teatro ragazzi: Teatro delle Briciole presenta BABY DON’T CRY un progetto affidato a Babilonia Teatri, a cura di Valeria Raimondi ed Enrico Castellani. Cosa succede quando piangi? Partendo da questa domanda rivolta agli alunni delle scuole di Parma Babilonia Teatri ha composto un ritratto non convenzionale dei sogni e dei dolori dell’infanzia di oggi. Filastrocche rap, musica pop-rock e teatro fisico per raccontare sogni, mode, consumismi, ma anche un’inaspettata voglia di ascolto, di attenzione, di calore.

4 dom @ T. Argentina – Spazio Pandolfi > In CALL ME GOD si affiancano quattro drammaturghi in una scrittura a più voci per affrontare uno dei temi più urgenti dei nostri tempi: il rapporto tra la sicurezza e la libertà degli individui. Il punto di incontro per Gian Maria Cervo, Marius von Mayenburg, Albert Ostermaier, Rafael Spregelburd, autori diversi per origine geografica e culturale, stile e percorso teatrale, sono i Beltway sniper attacks, gli attacchi dei cecchini della circonvallazione, che nell’ottobre 2002 tra Washington D.C., il Maryland e la Virginia causarono dieci vittime [fino al 6]

#MILANO

30 mar @ T. Out Off > Cosa succede all’uomo, quando si mette in relazione con gli altri? Quali sono le sue reazioni? Come struttura la sua vita? Il progetto di ricerca Alieni, tenta di indagare questo conflitto, esplorando la capacità dell’uomo di adattarsi (o meno) a quello che la società gli impone. Questa indagine viene condotta con gli strumenti tipici della direzione artistica Scimmie Nude, che da anni, attraverso il proprio studio teatrale, analizza l’Uomo per studiarne il comportamento, la sua reattività animale e i rapporti reciproci con l’ambiente esterno [fino al 4]

30 mar @ T. Elfo Puccini > YES I AM di Alessandro Rugnone, con Viola Carinci e Daniele Giacomelli. Produzione Bab El Gherib Teatri. Rocco e Martin sono due adolescenti, due perfetti mattinieri della vita. Scrivono il proprio destino, lo cancellano e lo riscrivono. Forse. Usano lo stesso alfabeto degli adulti, gli spettatori, ma dicono cose diverse. Stanno cercando di dire al mondo, con tenera disperazione, un semplice “Io sono” [fino al 4]

30 mar @ T. Litta > CLOSER L’amore ci farà a pezzi di Patrick Marber, uno spettacolo di Sandro Mabellini. Il testo è incentrato sulla domanda “che cosa è un essere umano?”. Ogni personaggio di Closer dà a tale domanda una risposta diversa: per qualcuno è il proprio lavoro, per qualcun altro la propria famiglia, il proprio sangue o i propri desideri. Per Marber l’identità rimane comunque qualcosa di “sfuggente”, che scappa non solo da noi stessi, ma anche dagli altri [fino al 18]

#TOSCANA

29 lun @ T. della Limonaia di Sesto Fiorentino (FI) > Venticinque anni di Intercity Festival, quest’anno propone testi teatrali e spettacoli da Norvegia, Finlandia, Inghilterra, Olanda e Italia. In questa settimana, tra gli altri, Teatro Sotterraneo, Chiara Guidi, l’autrice britannica Claire Dowie e il gruppo finlandese WHS [fino al 29nov]

30 mar @ Pinacoteca Nazionale di Siena > Un evento inedito fondato sul senso dell’incontro attraverso le pratiche artistiche di Virgilio Sieni. Questo lo spettacolo Il Buongoverno del gesto/Famiglie che andrà in scena, ad ingresso libero, all’interno di alcuni spazi della Pinacoteca Nazionale [fino al 31]

4 dom @ T. Fabbrichino di Prato > Riprende CORBEZZOLI, una novella di Paolo Magelli illustrata da Lorenzo Banci. Danza Cristina d’Alberto, Alice Tiezzi, con Riccardo Goretti. Il frutto di corbezzolo, piccolo, rosso, profumato, è uno dei ricordi più intensi di Paolo Magelli, autore di questo racconto dedicato alla sua città, alle montagne che la circondano ed ai rifiuti che la abitano [fino al 25]

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia la tua impronta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: