Archive

Posts Tagged ‘#comunicateatro’

Travolto dagli eventi: le pillole di IAT

Uno IAT (Invito A Teatro ovvero gli storici consigli teatrali settimanali a Roma, Milano e in Toscana) in fretta e furia tra un evento e l’altro: nello scorso fine settimana a Parma si è svolto S-Chiusi. Viaggio teatrale nei negozi chiusi per crisi di via Bixio. Un progetto intelligente e utile, organizzato dal Teatro delle Briciole, durante il quale il teatro è uscito dai teatri per porre l’attenzione sul problema dello svuotamento dei centri storici, caro a molte città. Insieme a Urban Experience (qui trovi il diario connettivo in fieri) abbiamo fatto una serie di Walk Show che sono serviti da dialogo sulla storia del quartiere e sulla situazione della città e da raccordo tra le performance inserite nei negozi. Performance site specific che hanno ricreato il rapporto cliente/venditore mescolando gli oggetti all’azione teatrale. Tra tutti, mi preme ricordare i santi di Chiara Renzi e Daniele Bonaiuti, i sensi de L’Organizzazione, i favolosi animali di Emanuela Dall’Aglio e le scarpe magiche di Elisa Cuppini.

La vetrina del negozio Re_love in via Bixio a Parma con la Tag Cloud Live che ridisegna la vetrina rendendola interattiva

La vetrina del negozio Re_love in via Bixio a Parma con la Tag Cloud Live che ridisegna la vetrina rendendola interattiva

Sempre a Parma c’è stato il tempo anche di fare un salto a Natura Dèi Teatri, negli stupendi spazi post industriali di Lenz Rifrazioni ho visto Pictures form Gihan l’ultimo lavoro di Muta Imago e La gloria su D’Annunzio dei padroni di casa. Da Parma ad Albenga, dove si è svolta la tredicesima edizione di #comunicateatro insieme allo staff di Kronoteatro (da tenere d’occhio “In trincea” la settima Kronostagione organizzata da questa vitalissima compagnia teatrale: si parte il 13 dicembre con Saverio Laruina). Intanto a Milano Mercuzio ha fatto il tutto esaurito: potete rivedere il twittering live di plateaLmente, in partnership con fattiditeatro. Oggi una testimonianza al progetto europeo Up Skilling cultural managers: matching skills needs by improving vocational training curato da Melting Pro nella sede del Pastificio Cerere, e il 6 dicembre inizia finalmente ECCì El Grito Christmas Circus all’Auditorium di cui fattiditeatro è Social Media Partner e propone un contest su Instagram e l’hashtag #elgritoxmascircus. Vi sembra poco? Allora beccatevi anche i consigli settimanali, per mancanza di tempo in versione ultra ridotta e senza link:

Roma > Oltre a ECCì, fino al 6 gennaio nello chapiteau accanto all’Auditorium, segnalo Fanny & Alexander all’Angelo Mai, Valter Malosti e Maurizio Lombardi al T. Vascello, Roberta Torre a Musella/Mazzarelli al T. Valle, Ulderico Pesce al T. Lo Spazio.

Milano > La Generazione Scenario presenta i suoi lavori finali al T. Franco Parenti, Primidia Lagenesi al T. della Cooperativa, Mondo liquido al T. Verdi, L’Amante di Pinter allo Spazio Tertulliano, Agnes Browne con Lucia Vasini al T. Menotti.

Toscana > Gadda e Fabrizio Gifuni al T. della Pergola, La stanza di Pinter secondo Teatrino Giullare al T. Fabbricone, il focus Giovane danza al T. Florida, Fra Filippo Lippi pittore del #teatrosu2piedi (mica poi tanto!) Matteo Cecchini al T. Metastasio, Pinocchio leggermente diverso di Virgilio Sieni a CanGo.

#comunicateatro riparte: il 16 e 17 novembre a Salerno

banner_#comunicateatro_salerno
#comunicateatro > Un teatro da comunicare
#11 SALERNO

sabato 16 e domenica 17 novembre 2013 @ Salerno ECO Bistrot (Lungomare Colombo, 23)

Il workshop sarà curato da Simone Pacini/fattiditeatro

Due giorni intensi per discutere ed esercitarsi sull’arte della comunicazione, affrontando trasversalmente i canali classici e i nuovi media, l’importanza delle pubbliche relazioni e il 2.0, divertendosi e imparando trucchi e metodologie di un’attività fondamentale per le compagnie e le istituzioni teatrali ma che spesso non viene sviluppata per mancanza di risorse.

A chi è rivolto
A studenti universitari che vogliono confrontarsi con il mondo della comunicazione teatrale fra il ludico e il professionale. A giovani organizzatori che vogliono compiere un decisivo salto verso le nuove forme di comunicazione low budget. Ad artisti che vogliono promuovere se stessi e le loro attività in prima persona. A dipendenti dei teatri che vogliono aggiornarsi sulle novità della rete e non solo. A professionisti dello spettacolo per ampliare le loro relazioni e per praticare azioni comuni.

PROGRAMMA

sabato 16 (h 10.00 – 19.00 workshop + spettacolo da definire)
h 10.00 > 10.30 presentazioni
h 10.30 > 12.00 argomento 1 > #comunicateatro what? (l’immagine dell’evento, il posizionamento dell’evento che vogliamo comunicare all’interno del panorama internazionale)
h 12.00 > 14.00 argomento 2  > #comunicateatro who? why? (il target di riferimento: il pubblico, gli operatori, la stampa ecc.)
h 14.00 > 15.00 pausa pranzo/networking
h 15.00 > 16.30 esercitazione: come individuare e reperire i contatti di riferimento per la promozione e la comunicazione. Strutturare in modo funzionale il proprio indirizzario.
h 16.30 > 19.00 argomento 3 > #comunicateatro where? when? (how?) (il piano di comunicazione zero budget)
———-
a seguire spettacolo da definire

domenica 17 (9.30 – 18.00)
h   9.30 > 10.00 ospite
h 10.00 > 13.30 argomento 3 > #comunicateatro where? when? (how?) (il web 2.0: Twitter, Facebook, Foursquare, Instagram, farsi un blog con WordPress ecc.)
h 13.30 > 14.00 pausa pranzo/networking
h 14.00 > 15.00 argomento 3 > #comunicateatro where? when? (how?) (come ripensare l’ufficio stampa)
h 15.00 > 17.30 esercitazione sullo spettacolo visto la sera prima: realizzare un comunicato stampa, una lettera di accompagnamento per i giornalisti, una lettera-invito per gli operatori. Ideare una strategia di comunicazione innovativa.
h 17.30 > 18.00 conclusioni 

Twittering live durante il workshop, si richiede l’iscrizione a Twitter e almeno mezz’ora di pratica prima dell’inizio del workshop. Si chiede di portare eventuali laptop, smartphone e/o tablet per un’interazione simultanea (disponibile il wi-fi)

Costo: €100,00 a persona. Posti limitati, sarà fatta una selezione sulla base del curriculum.

ISCRIZIONI
Per iscriversi è necessario inviare una e-mail a info@hubofficial.it entro e non oltre l’8 novembre 2013 . Si prega di allegare CV e lettera di motivazione.
Le iscrizioni dovranno pervenire entro e non oltre l’8 novembre 2013. Gli iscritti saranno contattati per conferma entro il 10 Novembre 2013. Al momento dalla conferma il partecipante dovrà versare la quota di iscrizione sul C/C bancario intestato a Franco Cappuccio: IT 66 T 02008 76210 000102639785 . Contestualmente al versamento è necessario inviare una email all indirizzio info@hubofficial.it specificando nome, data di versamento, importo inviato e numero di CRO. L’invio di tale e-mail è obbligatoria ai fini dell’iscrizione al laboratorio.

INFO
– info@hubofficial.it
– 348.5692960 dal lunedì al venerdì 10|13-14|17
– twitter@fattiditeatro

#comunicateatro chiude la stagione 2012/2013 a Bologna: il 18 e 19 maggio a Maison ventidue con ospite Silvia Mei e un’immersione nel progetto Civile di Fiorenza Menni e Elena di Gioia

banner_#comunicateatro_bologna2
Dopo Genova (4 e 5 maggio), l’ultimo workshop della stagione (salvo sorprese dell’ultim’ora!) sarà a Bologna negli spazi di Maison ventidue il 18 e 19 maggio. Avremo come ospite Silvia Mei (con l’intervento “Prendersi cura”) e analizzeremo Civile – Il contrario di decidere, cos’è? di Fiorenza Menni e Alice Keller, con Alice Keller, introduzione a cura di Elena Di Gioia in scena nelle cantine di Maison ventidue. Con la tappa di Bologna #comunicateatro va in doppia cifra: dieci le edizioni del workshop fino ad adesso, in sette regioni italiane differenti.

MAISON22

presenta

#comunicateatro > Un teatro da comunicare
#10 BOLOGNA

sabato 18 e domenica 19 maggio a Maison22 // via Indipendenza 22

** Il workshop sarà curato da Simone Pacini/fattiditeatro **

–> Due giorni intensi per discutere ed esercitarsi sull’arte della comunicazione, affrontando trasversalmente i canali classici e i nuovi media, l’importanza delle pubbliche relazioni e il 2.0, divertendosi e imparando trucchi e metodologie di un’attività fondamentale per le compagnie e le istituzioni teatrali ma che spesso non viene sviluppata per mancanza di risorse.

| A chi è rivolto |
A studenti universitari che vogliono confrontarsi con il mondo della comunicazione teatrale fra il ludico e il professionale. A giovani organizzatori che vogliono compiere un decisivo salto verso le nuove forme di comunicazione low budget. Ad artisti che vogliono promuovere se stessi e le loro attività in prima persona. A dipendenti dei teatri che vogliono aggiornarsi sulle novità della rete e non solo. A professionisti dello spettacolo per ampliare le loro relazioni e per praticare azioni comuni.

PROGRAMMA

SABATO 18 (h 10.00 – 19.00 workshop + h 21.00 Civile, progetto di Fiorenza Menni e Elena di Gioia)

h 10.00 > 10.30
presentazioni

h 10.30 > 12.00
argomento 1 > #comunicateatro what? (l’immagine dell’evento, il posizionamento dell’evento che vogliamo comunicare all’interno del panorama internazionale)

h 12.00 > 14.00
argomento 2 > #comunicateatro who? why? (il target di riferimento: il pubblico, gli operatori, la stampa ecc.)

h 14.00 > 15.00
pausa pranzo/networking

h 15.00 > 16.30
esercitazione: come individuare e reperire i contatti di riferimento per la promozione e la comunicazione. Strutturare in modo funzionale il proprio indirizzario.

h 16.30 > 19.00
argomento 3 > #comunicateatro where? when? (how?) (il piano di comunicazione zero budget)

h. 21.00
Civile – Il contrario di decidere, cos’è? (di Fiorenza Menni e Alice Keller, con Alice Keller, introduzione a cura di Elena Di Gioia)

DOMENICA 19 (10.00 – 19.00 workshop / intervento di Silvia Mei)

h 10.00 > 10.30
ospite > Silvia Mei (curatrice indipendente, critica affiancatrice, consulente artistica) “Prendersi cura”
Oggi l’artista necessita di un mediatore, di un interlocutore che trasferisca in un linguaggio comunicabile il suo lavoro ma che sia anche un maieuta e un osservatore colto e sensibile. “Prendersi cura” è un’interogazione continua sulle forme e i contenuti di un progetto artistico dato o che ancora deve nascere, sulle possibilità di dargli vita in uno specifico territorio nella responsabilità di garantirgli la piena e giusta espressione. Ciò che io chiamo cura è un rapporto affettivo con la materia dell’arte, un atto d’amore su basi scientifiche non codificabile, un’operazione artistica anch’essa per la quale non esistono modelli ma solo prototipi. La mia esperienza è la narrazione di singole collaborazioni e di un percorso personale con diversi artisti che mi ha portato a intrecciare ricerca, scrittura e pedagogia.

h 10.30 > 14.00
argomento 3 >
#comunicateatro where? when? (how?) (il web 2.0: Vine, Twitter, Facebook, Foursquare, Instagram, farsi un blog con WordPress ecc.)

h 14.00 > 15.00
pausa pranzo/networking

h 15.00 > 16.00
argomento 3 > #comunicateatro where? when? (how?) (come ripensare l’ufficio stampa)

h 16.00 > 18.30
esercitazione su Civile: realizzare un comunicato stampa, una lettera di accompagnamento per i giornalisti, una lettera-invito per gli operatori. Ideare una strategia di comunicazione innovativa.

h 18.30 > 19.00
conclusioni

> Twittering live durante il workshop, si richiede l’iscrizione a Twitter e almeno mezz’ora di pratica prima dell’inizio del workshop. Si chiede di portare eventuali laptop, smartphone e/o tablet per un’interazione simultanea (disponibile il wi-fi)
> Costo: €100,00 a persona. Posti limitati, sarà fatta una selezione sulla base del curriculum.

ISCRIZIONI
Per iscriversi è necessario inviare una e-mail a lamaison22@gmail.com entro e non oltre il 10 maggio 2013. Si prega di allegare CV e lettera di motivazione.
Gli iscritti saranno contattati per conferma entro il 14 maggio 2013. Il pagamento della quota sarà saldato all’inizio del workshop.

Per ulteriori informazioni:
– 051. 8492068 / 349.3749303 / 389.1872729 tutti i giorni dalle 9.00 alle 22.00 o scrivendo a lamaison22@gmail.com

> L’evento facebook per invitare i tuoi amici
> L’evento sul Tumblr di Maison ventidue

32619_337773673012200_2015529606_n

#comunicateatro al Palazzo Ducale di Genova il 4 e 5 maggio

77104_275239325945336_2142992172_n

Dopo la staffetta Potenza > Venezia e dopo le pillole in collaborazione con Teatro Akropolis in occasione del primo convegno ligure di C.Re.S.Co, #comunicateatro torna a Genova nella sua versione completa grazie alla collaborazione con TILT Teatro Indipendente Ligure e Mentelocale (che ci ospiterà nella sua prestigiosa sede a Palazzo Ducale e sarà lo special guest della domenica mattina). Intanto stiamo individuando lo spettacolo da vedere tutti insieme il sabato sera.

Due giorni intensi per discutere ed esercitarsi sull’arte della comunicazione, affrontando trasversalmente i canali classici e i nuovi media, l’importanza delle pubbliche relazioni e il 2.0, divertendosi e imparando trucchi e metodologie di un’attività fondamentale per le compagnie e le istituzioni teatrali ma che spesso non viene sviluppata per mancanza di risorse.

A CHI E’ RIVOLTO
A studenti universitari che vogliono confrontarsi con il mondo della comunicazione teatrale fra il ludico e il professionale. A giovani organizzatori che vogliono compiere un decisivo salto verso le nuove forme di comunicazione low budget. Ad artisti che vogliono promuovere se stessi e le loro attività in prima persona. A dipendenti dei teatri che vogliono aggiornarsi sulle novità della rete e non solo. A professionisti dello spettacolo per ampliare le loro relazioni e per praticare azioni comuni.

PROGRAMMA

sabato 4 maggio (h 10.00 – 19.00 workshop + spettacolo da definire)
h 10.00 > 10.30 presentazioni
h 10.30 > 12.00 argomento 1 > #comunicateatro what? (l’immagine dell’evento, il posizionamento dell’evento che vogliamo comunicare all’interno del panorama internazionale)
h 12.00 > 14.00 argomento 2 > #comunicateatro who? why?  (il target di riferimento: il pubblico, gli operatori, la stampa ecc.)
h 14.00 > 15.00 pausa pranzo/networking
h 15.00 > 16.30 esercitazione: come individuare e reperire i contatti di riferimento per la promozione e la comunicazione. Strutturare in modo funzionale il proprio indirizzario.
h 16.30 > 19.00 argomento 3 > #comunicateatro where? when? (how?) (il piano di comunicazione zero budget)

domenica 5 maggio (10.00 – 19.00)
h 10.00 > 10.30 ospite Mentelocale
h 10.30 > 14.00 argomento 3 > #comunicateatro where? when? (how?) (il web 2.0: Twitter, farsi un blog con WordPress, Facebook, Foursquare ecc.)
h 14.00 > 15.00 pausa pranzo/networking
h 15.00 > 16.00 argomento 3 > #comunicateatro where? when? (how?) (come ripensare l’ufficio stampa)
h 16.00 > 18.30 esercitazione su spettacolo visto il sabato: realizzare un comunicato stampa, una lettera di accompagnamento per i giornalisti, una lettera-invito per gli operatori. Ideare una strategia di comunicazione innovativa.
h 18.30 > 19.00 conclusioni

Twittering live durante il workshop, si richiede l’iscrizione a Twitter e almeno mezz’ora di pratica prima dell’inizio del workshop. Si chiede di portare eventuali laptop, smartphone e/o tablet per un’interazione simultanea (disponibile il wi-fi)

La partecipazione sarà aperta ad un massimo di 20 persone. Sarà fatta una selezione sulla base del curriculum in caso di un numero maggiore di candidati.

Costo: €100,00 a persona.

ISCRIZIONI
Per iscriversi è necessario inviare una e-mail a comunicazione@tilteatro.it entro e non oltre 26 aprile 2013.
Si prega di allegare CV e lettera di motivazione.
Le iscrizioni dovranno pervenire entro e non oltre il 26 aprile 2013. Gli iscritti saranno contattati per conferma entro il 30 aprile. Il pagamento della quota sarà saldato all’inizio del workshop.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI
(+39) 328.4592121 [dalle 14.00 alle 19.00]
comunicazione@tilteatro.it
twitter@fattiditeatro

> il programma sul sito di TILT
> l’evento facebook per invitare i tuoi amici

#comunicateatro estende i suoi confini nazionali: a marzo a Potenza (16-17) e Venezia (23-24)

banner_#comunicateatro_marzo2013

Dopo il successo della seconda edizione romana (clicca qui per vedere lo Storify), nel mese di marzo #comunicateatro estenderà ancora di più i suoi confini nazionali: andando prima a Potenza (il 16 e 17 ad inaugurare U-Platz la nuovissima sede di Gommalacca Teatro) e poi a Venezia (il 23 e 24 a S.a.L.E. Docks gli ex Magazzini del Sale). Con questi due nuovi appuntamenti viene raggiunta quota 6 regioni toccate: la Basilicata e il Veneto si sommano a Toscana, Lazio, Emilia-Romagna e Puglia. Per info contattare direttamente le due strutture (cliccando sui link).

> L’evento facebook di #comunicateatro POTENZA per invitare i tuoi amici!

#comunicateatro torna a Roma: il 19 e 20 gennaio 2013 al Forte Fanfulla

logo_369

in collaborazione con

logo_fanfulla

presenta

banner_#comunicateatro_roma2

presso Circolo A.R.C.I. Fanfulla (via Fanfulla da Lodi, 5)

Il workshop sarà curato da Simone Pacini

IL WORKSHOP

#comunicateatro è un format sulla comunicazione applicata al teatro nelle sue forme più innovative, low budget, virali e 2.0. Si propone sia alle realtà teatrali istituzionali che a quelle indipendenti in forma di workshop. Due giorni per analizzare nuovi approcci che possono ripensare vecchi e obsoleti sistemi e rilanciare un sistema teatrale che, in un momento di forte crisi economica e politica, deve necessariamente comunicare ai suoi interlocutori in maniera più user friendly e emozionale. Il workshop ha l’obiettivo di sviluppare e implementare le competenze della figura del comunicatore – promotore – diffusore di eventi che da puro “intermediario” della comunicazione diventa oggi il centro e l’anima di gran parte del processo comunicativo. Siamo certi che il buzz che si genera in merito a iniziative, manifestazioni, spettacoli e performance grazie a Facebook, Twitter e il web tutto, sia fondamentale per innescare un tam tam ed una giusta curiosità sulla proposta culturale che ogni spazio offre. Pensando a quelle realtà che vivono di piccola economia e che scontano una mancanza sia di risorse umane dedicate alla promozione che di budget per la comunicazione (flyer, pieghevoli, locandine, manifesti, acquisto di flani, tamburini, spot radiofonici) siamo certi che #comunicateatro può colmare a costo zero un dislivello di visibilità notevole.

A CHI E’ RIVOLTA LA NOSTRA SPECIFICA PROPOSTA?

Dalla nostra esperienza di organizzazione, ufficio stampa e management di compagnie e spazi nasce il desiderio di proporre e condividere con chi le gestisce e le promuove, un workshop sul mondo del 2.0 che miri ad acquisire dimestichezza e facilità nell’utilizzo dei social network. L’obiettivo è quello di incrementare la corretta comunicazione dell’offerta culturale. Il desiderio è che la diffusione delle attività, la promozione di ogni iniziativa (dal corso al laboratorio, dalla rassegna al cartellone) degli spazi culturali e dei singoli nuclei artistici sia presente in rete, nel modo più incisivo, immediato, sintetico ma esaustivo possibile. Nel secolo della crisi del marketing e della grande ascesa del 2.0, l’obiettivo è discutere sull’idea di SMART THEATRE (parafrasando le “Smart Cities” molto in voga delle quali si stanno sempre più occupando governi nazionali e Unione Europea), un teatro intelligente che si relaziona ai suoi utenti in maniera bi-direzionale e cross-mediale rispondendo alle loro esigenze e coinvolgendoli in modo sempre più attivo. Pensiamo che Simone Pacini con #comunicateatro possa fornire le chiavi per accedere a questo know – how decisamente low budget.

METODO

Due giorni intensi (dalle 10:00 alle 19:00 + spettacolo da definire la sera del 19) per discutere ed esercitarsi sull’arte della comunicazione, affrontando trasversalmente i canali classici e i nuovi media, l’importanza delle pubbliche relazioni e il 2.0, divertendosi e imparando trucchi e metodologie di un’attività fondamentale per le compagnie e le istituzioni teatrali ma che spesso non viene sviluppata per mancanza di risorse.

PROGRAMMA

#comunicateatro ha una parte frontale di lezione che si sviluppa in tre argomenti principali che scaturiscono dall’interazione tra le parole COMUNICARE TEATRO e le 5 Wh Questions care al mondo della comunicazione anglosassone. E’ prevista inoltre una seconda parte interattiva e di coinvolgimento che si sviluppa attraverso momenti di brainstorming, esercitazioni, dibattiti, q&a. Il gruppo vedrà uno spettacolo teatrale e sarà invitato a discuterne e a comunicarlo con gli strumenti del 2.0. Grande importanza viene data al networking che può e deve nascere in classe per poi svilupparsi sia attraverso i contatti diretti che in quelli mediati dal web.

sabato 19 gennaio (h 9.30 – 17.30 workshop | h 18 spettacolo)

h 09.30 > 10.00 presentazioni

h 10.00 > 11.30 argomento 1 > #comunicateatro what? (l’immagine dell’evento, il posizionamento dell’evento che vogliamo comunicare all’interno del panorama internazionale)

h 11.30 > 13.30 argomento 2  > #comunicateatro who? why? (il target di riferimento: il pubblico, gli operatori, la stampa ecc.)

h 13.30 > 14.00 pranzo/networking al ristorante del Forte Fanfulla

h 14.00 > 15.30 esercitazione: come individuare e reperire i contatti di riferimento per la promozione e la comunicazione. Strutturare in modo funzionale il proprio indirizzario.

h 15.30 > 17.30 argomento 3 > #comunicateatro where? when? (how?) (il piano di comunicazione zero budget, come ripensare l’ufficio stampa)

———-

h. 18.00 spettacolo Peau! di Compagnia Cassepipe/Eventeatro, testo e regia Vincenzo Manna (presso Teatro Centrale Preneste, via Alberto da Giussano 58)

domenica 20 gennaio (10.00 – 14.00, 15.00 – 19.00 workshop)

h 10.00 > 14.00 argomento 3 > #comunicateatro where? when? (how?) (il web 2.0 – I parte)

h 14.00 > 15.00 pranzo/networking al ristorante del Forte Fanfulla

h 15.00 > 16.00 argomento 3 > #comunicateatro where? when? (how?) (il web 2.0 – II parte)

h 16.00 > 18.00 esercitazione su Peau! di Compagnia Cassepipe/Eventeatro: realizzare un comunicato stampa, una lettera di accompagnamento per i giornalisti, una lettera-invito per gli operatori. Ideare una strategia di comunicazione innovativa.

h 18.00 > 19.00 conclusioni: Talk Lab con Carlo Infante (presidente di Urban Experience), chiusura aperta al pubblico del Forte Fanfulla e non solo


MEDIA PARTNER

logo_bk400

INFO

L’evento facebook per invitare i tuoi amici
> Twittering live durante il workshop, si richiede l’iscrizione a Twitter e almeno mezz’ora di pratica prima dell’inizio del workshop. Si chiede di portare eventuali laptop, smartphone e/o tablet per un’interazione simultanea (disponibile il wi-fi)
> La partecipazione sarà aperta ad un massimo di 20 persone. Sarà fatta una selezione sulla base del curriculum.
> COSTO DELLA 2 GIORNI: 125 € comprensivi di pranzi, free pass per lo spettacolo. E’ inoltre possibile per chi viene da fuori Roma pernottare in B&B a prezzi convenzionati

ISCRIZIONI

Per iscriversi è necessario inviare una e-mail a alessia369@gmail.com entro e non oltre il 15 gennaio 2013. Si prega di allegare CV e lettera di motivazione. Il pagamento della quota sarà saldato all’inizio del workshop.

CONTATTI

369gradi centro diffusione cultura contemporanea
Benedetta benedetta.bo@gmail.com 333.2062996
Alessia alessia369@gmail.com 340.8303993

Peau

Peau

#comunicadanza a BRINDISI il 24 e 25 novembre nell’ambito di NID Platform

#comunicateatro raddoppia: nasce #comunicadanza > Comunicare danzando, la cui prima edizione si terrà a Brindisi il 24 e 25 novembre nell’ambito di NID Platform, la nuova piattaforma della danza italiana. NID Platform nasce su iniziativa di 16 operatori della distribuzione italiana riuniti in un RTO (Raggruppamento Temporaneo di Operatori) con il sostegno di MIBAC – Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo, in collaborazione con ADEP/FEDERDANZA – AGIS. Capofila del progetto per il 2012 è il Teatro Pubblico Pugliese, nell’ambito di Dansystem – The Puglia Dance Network.

#comunicadanza è l’adattamento per la scena coreutica di #comunicateatro, workshop sulla comunicazione applicata allo spettacolo dal vivo nelle sue forme più innovative, low budget, virali e 2.0. Due giorni per discutere ed esercitarsi sull’arte della comunicazione, affrontando i canali classici e i nuovi media, le pubbliche relazioni e il 2.0, divertendosi e imparando trucchi e metodologie. #comunicateatro ha avuto finora quattro edizioni in collaborazione con Teatro Metastasio Stabile della Toscana, Fondazione Romaeuropa, Teatro dei Venti di Modena e Fondazione Pontedera Teatro.

#comunicadanza ha una parte frontale che si sviluppa in tre argomenti: WHAT (immagine dell’evento), WHO/WHY (target di riferimento) WHERE/WHEN (il 2.0, ripensare l’ufficio stampa, piano di comunicazione zero budget) e una interattiva (brainstorming, esercitazioni, q&a). #comunicadanza utilizza attivamente i social network: è previsto un twittering durante il workshop per la creazione di Tag Cloud come apertura all’esterno e discussione interna. Twitter va oltre la dinamica del “Mi piace” stimolando la curiosità e l’interesse e favorisce la conoscenza immediata.

NID Platform avrà luogo a Brindisi e Lecce dal 22 al 25 novembre 2012. In quattro giorni si susseguiranno sui vari palcoscenici delle due città spettacoli con le coreografie di Simona Bertozzi / Mauro Bigonzetti / Roberto CastelloFederica Tardito e Aldo Rendina / Helen CerinaLuisa Cortesi / Kinkaleri / Simona Bucci / Michela LucentiStefano Mazzotta ed Emanuele Sciannamea / Roberto ZappalàFabrizio Favale / Matteo Levaggi / Maristella Tanzi e Carlo QuartararoTeatro delle Moire / Gruppo Nanou / Michele Abbondanza ed Antonella BertoniFrancesca Foscarini, Giorgia Nardin e Marco D’Agostin

> scarica il pdf di #comunicadanza BRINDISI con il programma e le info per l’iscrizione
> #comunicadanza sul sito ufficiale di NID Platform
> l’evento su facebook per invitare i tuoi amici
> il programma completo della rassegna sul sito ufficiale di NID Platform